L’inchiesta mozzafiato che è costata, oltre alla libertà, l’espulsione da Infowars alla giornalista Millie Weaver, tuttora sotto processo.

“Il ruolo tattico e operativo che il Governo Ombra ha svolto dietro le quinte per il colpo di stato contro il presidente Trump. Due informatori, Tore e Patrick Bergy, che hanno entrambi lavorato a lungo all’interno del Governo Ombra come contractors, si sono fatti avanti con rivelazioni che possono essere parte del più grande evento di soffiata fino ad oggi. Questo documentario parla di veri e propri giocatori dietro le quinte i cui nomi non vengono mai fuori, ma dovrebbero. Secondo questi due informatori, un piccolo gruppo di contractors è stato assunto da funzionari governativi per sabotare la campagna di Trump, incastrarlo per l’indagine “Russia Collusion”, fornire testimoni per le udienze di impeachment, e fornire servizi di supporto amministrativo al Dipartimento di Giustizia durante l’indagine Mueller. Essi sostengono anche che questo stesso gruppo di contractors sia dietro le notizie false nei media tradizionali, le operazioni di influenza sui social media, e i disordini civili in tutta la nazione che spingono il movimento “Defund the police”. Questi contractors hanno usato le loro connessioni, il loro potere e la loro influenza per creare un’impresa criminale internazionale senza precedenti, dove il ricatto è commercializzato e i dati personali delle persone sono oro. Da quando è stato pubblicato questo documentario, molte delle società appaltatrici del governo menzionate hanno rimosso pagine dai loro siti web.”

Sottotitoli e traduzione di Gianluca Freda

Originale https://www.millennialmillie.com/?wix-vod-video-id=undefined&wix-vod-comp-id=comp-jx9p57yh